15/5/2018
A cena con i vini di Casa Caterina, un Franciacorta fuori dagli schemi e dal disciplinare.

Venerdì 25 maggio, ore 20,30, la nostra cucina sposerà i vini di Casa Caterina, l’azienda agricola di Monticelli Brusati, nel cuore della Franciacorta, che ha deciso di non aderire al consorzio Franciacorta per poter produrre i propri vini liberamente, senza restrizioni, in libertà assoluta.
Una scelta coraggiosa, per molti anche incosciente, ma i risultati stanno dando ragione ai Fratelli Del Bono.
I loro vini, realizzati in regime di agricoltura biodinamica, hanno parecchio da dire; sono vini che fanno discutere.
Figli legittimi del territorio a cui appartengono, raccontano di una passione senza compromessi, di cure meticolose. A volte esprimono l’estremizzazione di una filosofia che è anche una ragione di vita.
Venerdì 25 Maggio esordiremo la serata con un antepasto legato alla più profonda tradizione siciliana.

Sarde a Beccafico alle quali verrà abbinato Brut Nature Cuvée 60.

Seguirà un primo piatto creativo e complesso nella sua struttura.

Vellutata di Asparagi con uovo pochè e ostrica. Una preparazione estrema alla quale verrà associato un altrettanto estremo spumante classico: Spumante Brut Nature Oxydé 2007.

Trancio di Lucioperca al cartoccio sarà il secondo piatto e lo Spumante Brut Cremont 1997 ne sarà il relativo abbinamento.

Non poteva mancare un finale dolce-amaro, ed allora ecco il classicissimo Budino al cioccolato fondente con ricordo di menta piperita.
Sarà proprio l’abbinamento con quest’ultimo piatto che esploderà letteralmente “l’incontenibile follia” di Aurelio ed Emilio Del Buono, i due fratelli proprietari di Casa Caterina.
Pink Rosè 1999.

Un rarissimo Merlot in purezza vinificato in rosa.
Un vino estremo per davvero. Unico, indescrivibile, semplicemente da provare.
Vi aspettiamo quindi venerdì 25 Maggio alle ore 20,00 in Enoteca Catullo.
Come sempre i posti a disposizione sono limitati.
Prenotatevi per tempo chiamando il n° 037232077.

Powered by AlphaTeam