12/9/2018
L’OSTRICA, QUESTA SCONOSCIUTA!!!

L’estate è oramai alle porte e, nel rispetto una consolidata tradizione, ripartiamo con il nostro programma di serate a tema in Enoteca Catullo.
Ripartiremo con una novità! Le conviviali, da ora in poi, si svolgeranno nella giornata di sabato.
Eccoci quindi, Sabato 6 Ottobre 2019 alle ore 20.00, con il primo appuntamento autunnale.
Sarà una serata “didattica”. Si parlerà di Ostriche Concave.
Ovviamente non se ne parlerà solamente ma se ne degusteranno diverse tipologie.
Questo il menù della serata.

Giusto per preparare la bocca serviremo un aperitivo di benvenuto in Enoteca.
Sarà un assaggio di Salmone Scozzese affumicato proveniente dalla baia di Loch Fyne, in Scozia, al quale abbineremo un aperitivo leggero: Cremant de Bourgogne Blanc de Blancs Brut prodotto da Louis Picamelot.
Ci trasferiremo poi nella nostra saletta privata dove avrà inizio la serata vera e propria.

Esordiremo con tre tipologie di Ostriche Selvagge, due provenienti dalla Bretagna ed una dalla Scozia:
Fine Binic dalla Baia di St. Brieuc. Un’Ostrica croccante, leggermente jodata e salata, dal finale fruttato.
Fine de Claire. La famosa Ostrica dalle branchie verdi, colore donatole da un’alga chiamata Navicola Ostrearia. Classico il suo sapore che ricorda la nocciola.
Loch Fyne dalla Penisola di Campbelltown. Un’Ostrica rara che gode della purezza delle acque incontaminate di questo fiordo scozzese.
La seconda portata prevede tre tipologie di Ostriche affinate. Ancora due francesi ed una irlandese.
Special Cadoret. Un’Ostrica matura che all’età di tre anni viene trasferita per un anno nel Fiume Belon dove completa il finissaggio. La carne è vellutata, il sapore marcato di nocciola ed una leggera punta di zucchero.
Perle Noire. Ostrica molto rara, allevata sulle splendide spiagge di Utha Beach in Normandia ed affinata per un periodo minimo di sei mesi nel Fiume Belon. Prelibata, la carne croccante dal gusto fruttato e dolce. Un vero gioiello gastronomico!
Beia Maraa Special. Magnifica Ostrica irlandese. Carnosa, dalla tonalità color crema e caratterizzata da un intenso sapore di nocciola su una base jodata influenzata, nel finale, da un lieve accento zuccherino.
La terza portata sarà un omaggio al Festival delle Ostriche che si tiene a Galway, in Irlanda, nell’ultimo week end di settembre, sin dal 1954.
Oyster Soup; Vellutata di Ostriche. Un primo piatto caldo tipico delle fredde serate irlandesi. Una maniera diversa per gustare il pregiato bivalve.
A questo punto mi fermo con la descrizione del menù in quanto abbiamo in programma una portata ulteriore che, sino al giorno della conviviale, non avremo la certezza di poter servire.
Si tratta di un’Ostrica veramente molto rara che ambiremmo presentare a conclusione dell’evento.
Le stiamo già prenotando ma non abbiamo la certezza di recuperarne la quantità necessaria.
Diciamo che si tratterà di una sorpresa!
Non abbiamo ancora parlato di abbinamento con il vino.
Molti si aspetteranno Champagne, ed invece no! Ai presenti spiegherò il perchè, a parer mio, lo Champagne non è indicato.
Partiremo con uno Chablis 1er Cru Montmains 2016 prodotto da Domain Collet e proseguiremo con, udite, udite (!!!) Wehlener Klosterberg – Rivaner Dry 1989 prodotto da Markus Molitor.
Si tratta di un rarissimo Riesling Trocken del vitigno Rivaner ottenuto da un incrocio tra Riesling e Madeleine Royale. Una rarità assoluta che ci arriva dalla Mosella!
Già questo vino sarebbe uno dei motivi per non mancare alla serata.

Vi aspettiamo quindi Sabato 6 Ottobre 2018 alle ore 20,00 in Enoteca Catullo.
Come sempre i posti a disposizione sono limitati.
Prenotatevi per tempo chiamando il n° 037232077.

Powered by AlphaTeam