MACALLAN 1952 OVER 15 YEARS OLD RINALDI IMPORT  -   cod. 00001074
Categoria: Whisky
Prezzo: non disponibile
Disponibilità: 1
Contenuto: 0,75 lt.
Confezione: 1
Località: Scozia-Speyside
Produttore: The Macallan Distillers Craigellachie


Chiedi informazioni sul prodotto

 
Macallan è situata nell’omonima, antica parrocchia, oggi inserita nel territorio dello Knockando.
La distilleria si affaccia sulle sponde del fiume Spey, nel cuore della regione del Glenlivet.
Lo Spey, che nasce dal lago Spey nella foresta di Corrieyairack, è un corso d’acqua molto particolare.
Cambia frequentemente il suo percorso, a volte lentamente, come risultato dell’erosione o di depositi di materiale nel letto, altre volte nel giro di poche ora a causa di improvvise inondazioni.
Il corso si snoda tra montagne e colline scozzesi fino ad arrivare ad Aviemore nelle Highland.
La costruzione è chiamata Easter Elchies, nome di probabile origine gaelica derivata dal vento che batte questa regione, il Craigellachie.
Di parere diverso era però Matheson, uno dei suoi proprietari, che sosteneva che si trattasse di uno dei pochi di nomi di origine basca in Scozia: “el” che intendeva una residenza o città e “che”, indicante una collina.
Da questo La residenza sulla collina, la stessa residenza stampata sull’etichetta ancora oggi.
Non lontano da Easter Elchies è sito un piccolo cimitero, sopravvissuto all’incendio che nel quindicesimo secolo ne distrusse la chiesa annessa. Insieme alla chiesa c’era anche un piccolo mulino ed una fattoria, è proprio qui che si iniziò originariamente a produrre Whisky nella regione.
La prima licenza di distillazione, che ricondusse la fabbrica nella legalità dopo un periodo in cui la distillazione veniva praticata illegalmente, venne acquistata da Alexander Reid nel 1824, anno ufficiale di fondazione.
La distilleria, nel corso del XIX° secolo, subì svariati passaggi di proprietà fino al 1886, quando fu acquistata da James Stuart, della Glen Spey Distillery, il quale provvide a ricostruire gli antichi edifici, originalmente in legno, interamente in pietra.
Nel 1892 la fabbrica venne rilevata da Roderick Kemp, già proprietario della Talisker, nell’Isola di Skye.
Grazie alle sue doti imprenditoriali e alla sua esperienza, la ditta si espanse e Macallan acquistò sempre maggior prestigio sino a diventare uno dei migliori Whisky di Malto dello Speyside.
Dopo la morte di Kemp, avvenuta nel 1909, i discendenti, nella persona delle due figlie e rispettiva prole, continuarono a dirigere la Macallan secondo il suo stile, con energia e impegno, mantenendo in buona salute l’azienda anche durante la Prima Guerra Mondiale e la depressione degli anni Trenta.
Nel 1950 iniziarono i lavori di ricostruzione e ammodernamento destinati a durare ben sei anni.
La ristrutturazione riprese di nuovo nel 1959 con conseguente triplicazione del fatturato.
A seguito di una continua crescita della richiesta del mercato, nel 1964 si giunse a edificare accanto alla preesistente una nuova distilleria, operativa a partire dal 1966.
Diversamente da altre aziende analoghe, questa nuova realtà operativa non venne chiamata con un nome diverso ma divenne un’appendice della distilleria originale.
Inizialmente Macallan aveva una dotazione di dodici alambicchi, che divennero diciotto nel 1974, ventuno nel 1975 e ventisette nel recente 2009.
La produzione della casa è progredita dagli anni Settanta fino ad arrivare agli odierni 8.000.000 di litri!
Macallan è da sempre rinomato per essere usato da altri produttori come elemento primario e pregiato per i blended Whisky.
Tuttavia nel 1960 la compagnia decise di venderlo direttamente al pubblico anche come Single Malt; fu una scelta di successo.
Macallan è infatti da molti definito la Rolls Royce dei Single Malt visto l’incredibile numero di premi e riconoscimenti che si è aggiudicato nel corso degli anni.
Il Whisky, come in passato, è ancora distillato in piccoli alambicchi di rame battuto a mano, e, mentre altri distillatori non utilizzano più botti di ciliegio, Macallan mantiene la tradizione, seppur con costi elevati.
L’invecchiamento è infatti effettuato con l’ausilio di botti ex Sherry con prevalenza di Oloroso Seco.
Tra le particolarità relative alla lavorazione, fondamentale è la qualità dell’orzo impiegato, estremamente pregiato, denominato Golden Promise, e l’impiego di alambicchi in rame dalla forma compatta e schiacciata, che contribuiscono a donare al gusto delle acquaviti una peculiare pastosità e rotondità, estremamente gradevoli al palato.
Le lavorazioni prevedono l’utilizzo di due caldaie per ogni lotto di prodotto base, mentre il riscaldamento avviene con fuoco alimentato a contatto diretto con il metallo (e non per irradiamento).
Questo procedimento può sembrare antiquato, ma in realtà costituisce una scelta ben precisa e ponderata che garantisce ottimi livelli qualitativi.
Una regola della casa stabilisce che solo il cuore del distillato, ovvero il 16% della produzione, sia subito destinato all’invecchiamento, mentre il resto subirà ulteriori raffinazioni in alambicco.
Altro dato fondamentale è che è bandito l’impiego di caramello per dare colore al distillato ma tutto ciò che serve per dare personalità è solo invecchiamento e sapiente miscelazione tra i vari barili.
Parte essenziale della produzione del Whisky è la sua stagionatura, motivo per il quale, si dice, i gestori chiudano la distilleria al pubblico nella cosiddetta silent season, permettendo al Macallan di riposare a dovere.

MACALLAN 1952 OVER 15 YEARS OLD PURE HIGHLAND MALT SCOTCH WHISKY RINALDI IMPORT

Bottiglia emozionante sia per la sua rarità che per il perfetto stato conservativo in cui si trova.
Non solo! In dotazione anche il relativo astuccio, anch’esso molto ben mantenuto.
Etichetta, se si esclude qualche appena percettibile segno del tempo, che possiamo considerare intonsa.
Livello come da nuova!
Perfetta tenuta del tappo.
Contenuto: 75 cl.
Gradazione alcolica: 80° Proof, pari a 45,85% Vol.
Importatore per l’Italia: F.lli Rinaldi Soc. n. c. Bologna

Powered by AlphaTeam