AMARONE VALPOLICELLA CLASS. SUP. 1985 QUINTARELLI  -   cod. 00000139
Categoria: Rossi italiani
Prezzo: non disponibile
Disponibilità: 1
Contenuto: 0,75 lt.
Confezione: 1
Località: Italia-Veneto
Produttore: Quintarelli Giuseppe Cerè di Negrar VR


Chiedi informazioni sul prodotto

 
La Cantina Quintarelli Giuseppe si trova a Cerè di Negrar, sul monte Cà Paletta, sul versante Est della vallata di Negrar con esposizione dei vigneti a Ovest.
Il sistema di allevamento dei vigneti è, nei vecchi impianti, a Pergola Veronese e, nei nuovi, a Guyot.
Storicamente l’azienda produceva vino in damigiana venduto in America, poi, durante gli anni ’60 con un audace colpo di coda Giuseppe capì che le sue uve erano nate per dare un prodotto di qualità.
Fu così che le rese in vigna diminuirono limitandosi alla conservazione dei soli grappoli migliori ed il vino iniziò a crescere di livello.
Fecero la loro comparsa i primi vini imbottigliati e di seguito i primi riconoscimenti internazionali.
Giuseppe, che ci ha purtroppo lasciati, può sicuramente vantarsi d’aver creato “La Via dell’Amarone” alla quale tanti illustri interpreti si sono ispirati e oggi giorno sono motivo di vanto per un intera nazione.
Lo stesso Romano Dal Forno ha ammesso di aver imparato a fare vino da Giuseppe Quintarelli.
Ciò dimostra l’ineguagliabile semplicità che accomuna queste due figure di assoluto spicco della storia dell’enologia italiana.
Le proprietà aziendali si sviluppano per 1/3 sotto la cantina e per 2/3 nella vallata oltre le visibili colline.
La cantina vista da fuori sembra una casa famigliare in subbuglio dove si è certi trovare sempre qualcuno al lavoro. Questa grande casa bianca contiene al suo interno pregiatissimi tesori di assoluto valore.
Una volta all’interno tutto cambia e si ritrova la liaison con i vigneti, questo sottile filo conduttore ti induce all’illuminazione di quanto sia stretto il legame in questa terra tra l’uva e l’uomo.
Il piano superiore è dedicato al riposo dei grappoli.
In queste ampie ed arieggiate stanze, ove il tempo è l’amante più complice, giacciono distese sanissime uve che emanano un intenso profumo di buono.
A seconda della tipologia e della loro destinazione, rimarranno in questo habitat da due a quattro mesi attendendo gennaio per essere lavorate.
L’appassimento minore è riservato al Valpolicella Superiore, mentre la sosta più lunga sarà dedicata alle bacche che daranno vita all’Amarone e nelle annate superbe alla Riserva, che soggiornerà ben 10 anni in legno prima di esser imbottigliata.
Corvina, Corvinone, Garganega, Rondinella, Trebbiano, Merlot e Cabernet si alternano in tradizionali cassettine di legno oppure distese sui graticci o ancora appese in lunghe trecce cariche di concentratissimi chicchi.
Scendendo ai piani inferiori cala anche la temperatura, la quale raggiunge una costanza ideale per le grandi botti che arredano questa parte di cantina.
I legni sono quasi tutti di grandi dimensioni, alcuni dalle fattezze tondeggianti altri ovali per meglio sfruttare lo spazio disponibile.
Le circa 60.000 bottiglie annue prodotte (12.000 sono quelle di Amarone o Rosso del Bepi) vengono lasciate riposare per la grande maggioranza in legni grandi da 120 quintali, spesso incisi con dedica a memoria dei famigliari, mentre solo una piccola parte in Tonneau da 550 litri.
Al momento giusto verranno assemblate donando al vino sfaccettature ed eleganze uniche.
L’Amarone rappresenta, dopo lo Champagne, uno dei più fortunati e casuali sbagli dell’enologia.
E’ risaputo infatti che ebbe i suoi natali come vino dolce per poi trovare la sua autentica consacrazione svolgendo tutti gli zuccheri residui.
Proprio per queste vicende negli anni ’70 la DOC che identificava le due versioni, denominata “Recioto di Amarone”, venne scissa distinguendo le 2 diverse tipologie che tutt’oggi conosciamo.

AMARONE DELLA VALPOLICELLA CLASSICO SUPERIORE 1985 GIUSEPPE QUINTARELLI

Annata eccezionale per questo rarissimo esemplare di Amarone 1985 conservato in maniera maniacale.
Livello molto buono, colore perfetto, etichetta intonsa.
Un’occasione rara per poter degustare questa pietra miliare dell’enologia, non solo italiana, ma mondiale!

Powered by AlphaTeam