COLLIO PINOT GRIGIO 2016 GRADIS’CIUTTA  -   cod. 00001590
Categoria: Bianchi e Rosati italiani
Prezzo: non disponibile
Disponibilità: 1
Contenuto: 0,75 lt.
Confezione: 1
Località: Italia-Friuli Venezia Giulia
Produttore: Gradis'ciutta San Floriano del Collio


Chiedi informazioni sul prodotto

 
Dietro al nome Gradis’ciutta, località nel cuore del Collio da secoli generosa di ottime uve e marchio dell’azienda, c’è Robert Princic.
Robert è l’anima di questa realtà in continua evoluzione, sempre attento alla qualità e alla genuinità dei suoi vini.
Supportato costantemente dagli instancabili genitori, Robert ha fatto crescere l’azienda agricola, ottenendo premi per i suoi vini e riconoscimenti personali, senza mai dimenticare il giusto equilibrio nel rapporto fra uomo e Natura.
La famiglia Princic appartiene ad una stirpe con antiche radici contadine in tutto il Collio, che nei secoli, con il lavoro di uomini e donne, ha fatto crescere la viticoltura, la frutticoltura e l’olivicoltura.
Un ramo, stabilitosi a Trieste, nel 1797 è citato in un libro quale proprietario di una fabbrica di Rosolio, con una produzione di 12.000 fiaschi all’anno, esportati in tutta Europa.
Un altro ramo, trasferitosi inizialmente a Gorizia, ricevette all’inizio del ‘900 il titolo di Cavaliere dell’Impero Austriaco.
Grazie alla diversa dislocazione dei vigneti e a differenti altitudini, in azienda si trovano terreni idonei a tutte le varietà bianche, siano esse quelle indigene presenti da sempre, Ribolla e Friulano, oppure le internazionali, come anche alle varietà a bacca rossa e a quelle che prediligono la pianura del Preval.
A ciò si aggiungono i vari aspetti climatici, che influiscono sul microclima in cui crescono le viti.
Molto spesso quando si parla di vini, si elogiano i “vigneron” francesi per aver creato e conservato nel tempo quella classificazione detta “cru”, che l’indimenticabile Gino Veronelli ripropose come necessità di «mantenere l’eccellenza delle denominazioni comunali».
Pochi sanno che il 17 marzo 1787 fu emessa una circolare con la “Classificazione de’ vini prodotti nelle unite principate contee di Gorizia e Gradisca in riguardo alla loro bontà”: una sorta di “cru” goriziani.
Le uve della famiglia Princic provengono da località del Collio site nelle prime tre classi, su nove totali!
Se è ben vero quindi che “il genio del vino sta nel vitigno”, ovvero che quest’ultimo dà la principale impronta al vino, è altrettanto vero che il terreno esercita una grandissima influenza sui caratteri peculiari di questo “genio”.

COLLIO PINOT GRIGIO 2016 GRADIS’CIUTTA

Ottenuto esclusivamente da uve Pinot grigio, varietà chiamata anche Ruländer quando fu introdotta nella seconda metà dell’800 nel Goriziano.
Si dimostrò da subito molto adatta alle marne argillose del Collio, in particolare ai declivi di queste colline.
Si distingue da tutte le altre uve per il colore caratteristico che tende al rame.
Già nel 1891 a Gorizia raccomandarono «la sua diffusione per ogni dove si ha mira di produrre vini bianchi fini di primissimo ordine».
Nell’azienda Gradis’ciutta è presente sin dal 1975.
¬Le uve vengono coltivate nei vigneti Budignacco, Pozar e di Dragica, ad un’altitudine dai 100 ai 140 metri s.l.m. in terreni costituiti da marne argillose.
Ottenuto da pressatura soffice.
La fermentazione viene svolta in vasche in acciaio a temperatura controllata; segue poi la conservazione “sur lie” fino all’imbottigliamento.
Colore giallo paglierino brillante, con lievi riflessi tendenti al color rame.
Profumo delicato ed elegante, richiama i sentori vegetali della foglia di pomodoro, della pesca, della mela matura.
Sapido e gentile al palato, ha nell’equilibrio il suo punto di forza, lasciando un piacevole retrogusto amarognolo che invita ad un nuovo sorso.

Powered by AlphaTeam